SAI AMBIENTE - Rimozione amianto

Da tempo ormai è stato provato che l'amianto è molto pericoloso per la salute. I dibattiti riguardanti i livelli di esposizione dannosi per la salute naturalmente non sono mancati. Sono proprio questi dibattiti che hanno diviso le opinioni infatti, c'è chi sostiene che coloro che lavorano con questo materiale sono più a rischio di contrarre una diagnosi di cancro o qualcosa di simile. L'altra metà sostiene che anche s ti esponi all'amianto per una singola volta, rischi di ammalarti della stessa diagnosi. La miglior cautela da prendere in considerazione è quella di stare lontano da questo materiale così pericoloso e dannoso, solo così potrai evitare di andare incontro a diagnosi poco piacevoli.

 

Cosa può accadere anche con un minima esposizione

È importante che tu sappia che ti esponi all'amianto senza che te ne accorga. Succede perché in tempi remoti, questo materiale veniva utilizzato un po' dappertutto e purtroppo, è ancora presente in molte zone soprattutto nei vecchi edifici come le scuole. Gli edifici con più amianto sono quelli costruiti nel 1980, quindi se uno di questi edifici viene sottoposto a ristrutturazione, nel momento in cui vengono rimosse le piastrelle o la copertura di un impianto o ancora, abbattuto un muro, si scateneranno nell'aria tutte le fibre dell'amianto. L'amianto non è pericoloso se rimane intatto ma lo diventa quando qualcuno lo va a smuovere. Basta anche una piccolissima parte di queste fibre per poter essere inalate e avere un impatto molto pericoloso sul corpo. L'esposizione occasionale potrebbe avvenire anche se dovesse esserci una tempesta nel luogo dove sono presenti questi vecchi edifici. Se ti trovi nelle vicinanze e questo fenomeno atmosferico ha creato danni, potresti inalare le sue fibre. Bisogna che tu faccia attenzione, anche una piccola esposizione occasionale potrebbe compromettere la tua salute.

 

Quanto è pericolosa la piccola esposizione

Le fibre di amianto sono invisibili all'occhio umano e anche un piccolo pezzettino può rilasciare numerose fibre producendo un alto livello di pericolo nell'aria. Sono talmente piccole che nessuno mai si accorgerà se le sta inalando. Diversi studi hanno dimostrato che non esiste una dose giusta per evitare il percolo dell'amianto, esso si può tener lontano solo con l'attrezzatura giusta. Ecco perché chi lavora nel settore edile, si protegge dall'alta esposizione a cui va incontro. È importante essere consapevoli di cosa sia l'amianto, dove si trova e cercare di proteggersi sempre, perché i suoi danni sono elevati e spesso letali.

 

Come evitare l'esposizione all'amianto

Per evitare che il tuo corpo venga a contatto con l'amianto dovresti informarti su alcuni luoghi che frequenti come lavoro, scuola, o altro se c'è presenza. Potresti aiutare anche gli altri a metterli al corrente dei rischi dell'amianto e ad evitarli. Contatta un professionista come SAI Ambiente e fai controllare la tua casa soprattutto se hai intenzione di ristrutturare. Tutelare la tua salute da questo maledetto materiale è una priorità che dovrebbero seguire tutti.


Informazioni sull'amianto

Cosa bisogna sapere sull'Asbesto e sull'Eternit

In caso di dubbi o perplessità, prima di intervenire su materiali contenenti amianto è meglio essere informati
Leggi Tutto


SAI Ambiente

La SAI Ambiente è la divisione che da anni garantisce standard di qualità ed eccellenza per la riqualificazione dell'ambiente e del territorio.
Leggi Tutto >>

SAI Services

La SAI Services realizza opere edilizie, come rifacimento o realizzazione di nuove coperture. Inoltre offre l’installazione e noleggio di opere provvisionali.
Leggi Tutto >>

SAI Consulting

La SAI Consulting è la divisione che nasce per focalizzarsi alla valutazione dei rischi relativi all’amianto negli edifici, sulle procedure operative ed amministrative di controllo
Leggi Tutto >>